fbpx

Come scegliere la tua Eco-Location

Apr 13, 2020 | Organizzazione

Nella scelta della tua Eco-Location, prima di tutto ti consiglio di fare attenzione alla localizzazione.

Provare a trovare un luogo che sia un punto non troppo distante e che non comporti troppi spostamenti. Questa è per me la prima accortezza per rendere sostenibile il tuo matrimonio.

Probabilmente non riuscirai a trovare un luogo rispettoso della natura, ma sicuramente lo sarà della storia (parchi, ville, antichi ristoranti, etc), ma potrai evitare di produrre troppo inquinamento!

Poi prova a cercare una location sostenibile e eco-friendly: sono ancora poche le location che hanno avuto la possibilità di adeguarsi ed essere 100% ecologiche. Ma sono invece tante le strutture che selezionano prodotti biodegradabili e rispettosi della natura, che si sono dotate di metodologie di lavoro più sostenibili. Se vuoi sostenere l’economia locale qui ho parlato del Matrimonio in Agriturismo; mentre se vuoi immergerti nella natura qui ho parlato del Matrimonio all’Aperto.

Consigli pratici per la scelta della tua Eco-Location

  1. Spazi. Ti serviranno almeno due spazi, preferibilmente coperti. Avrai bisogno di uno spazio per l’aperitivo, uno per il pranzo/cena e uno spazio per dopocena (tavolo dolci, open bar, balli, etc). Uno spazio sarà quindi da adibire al pranzo/cena e uno invece all’aperitivo e potrà trasformarsi nello spazio che ospiterà il dopocena.
  2. Piano B. Cerca una location con un piano B che sia degno di quello che avete progettato per l’esterno. Valuta bene come strutturare il piano B con l’aiuto della wedding planner, se ne hai ingaggiata una, oppure affidati al catering o ai proprietari del posto che sanno bene come è strutturata la location. Ho parlato qui del Piano B a prova di intemperie.
  3. Esclusiva. Chiedi se avrai l’esclusiva della location. Cerca di evitare i posti dove si tengono più eventi contemporaneamente per evitare che si crei confusione.
  4. Logistica. Studia bene come sono distribuiti gli spazi di servizio per le cucine e gli altri fornitori, dove si trovano le toilette. Valuta anche la grandezza dell’area del parcheggio. Potresti provare a raggruppare gli ospiti e noleggiare un transfer che li porti in location: un solo mezzo di trasporto per tutti gli ospiti!
  5. Illuminazione. Se hai intenzione di utilizzare un servizio di light design guarda bene dove si trovano gli attacchi della corrente e chiedi di vedere il posto illuminato per valutare la luce che avrai a disposizione e se è necessario integrare. Ti consiglio di provare a vedere il posto anche nelle ore di luce naturale e di pensare di evitare questo spreco di corrente elettrica.
  6. Riuso. Informati su cosa hai a disposizione: arredi, apparecchiatura, tovagliato, etc. Nelle location a volte si trovano tantissimi oggetti e arredi che possono essere riutilizzati. Questa domanda ti sarà utile anche per selezionare i materiale da noleggiare o da cercare nei mercatini dell’usato, perché no?
  7. Stile della location. Analizza bene che impronta vuoi dare al tuo matrimonio. Non stravolgere il posto che sceglierai ma assecondane la natura e le caratteristiche. La location è una parte importante anche perché da agli ospiti un’idea del tipo di matrimonio che si dovranno aspettare.

La location del matrimonio sarà casa vostra per un giorno: deve rispecchiare i vostri gusti ed essere un luogo magico per voi. Ricordati la location si sceglie con il cuore e con la testa.

Scrivimi per sapere se ci sono delle date libere

Chi Sono

Ciao sono Cecilia,
organizzatrice di matrimoni.

Aiuto le spose che come te amano
uno stile naturale e semplice
a portarlo nel
loro giorno speciale.

Contattami

info@righeepois.it
Cecilia +39 3471567756
Skype cecilia.buonomo
Ricevo su Appuntamento
Non abiti in Toscana?
Ci sentiamo su Skype!
.

Pin It on Pinterest